Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 11 marzo 2013

Trucchi e Consigli Per Vincere A Ruzzle

Ruzzle, il game che richiede di individuare il maggior numero di parole possibile in un tempo limitato e partendo da una scacchiera di 16 lettere, è certamente un fenomeno ludico su scala planetaria.
Qualsiasi possessore di smartphone sta avendo a che fare con quello che può essere definita la moda del momento.
Con quasi 27 milioni di giocatori in tutti il mondo, il livello della competizione si sta alzando sempre più determinando, anche nella cerchia ristretta della parentela o delle amicizie, una maggiore difficoltà a conseguire la vittoria.


CONSIGLI PER VINCERE ONESTAMENTE
1) Partiamo dalla base del gioco: le lettere.
Come nello Scarabeo, anche a Ruzzle ogni lettera ha un proprio valore.
Le vocali sono quelle più basse, valgono 1 punto, salvo la U che ne vale 3.
Seguono le consonanti più comuni come R, S, T, etc.., si passa per quelle nella media, fino alle lettere massime: G, H, Z, che valgono ben 8 punti.
Viene da sè quindi, cercare le parole, anche se corte, che le racchiudano.
La H è una buona lettera, non sottovalutatela. Con i monosillabi ci si possono fare molte combinazioni: HA - AH - HO - OH - UH - EH, etc.., e sono comunque quei 10 punti in più che male non fanno, rapidi e facili.
La Z è molto simile all'H: ZI - ZII- ZIA - ZIE etc... basta usare tutte le vocali che la circondano e anche in questo caso ci assicuriamo tanti punti.
Il discorso G è un po' più complesso: bisogna giocarsela bene. Per esempio partendo dalla monosillaba GO, che comunque sono 9 punti, bisogna dare uno sguardo intorno e aprire la mente: possiamo trovare AGO, GOTA, GOAL, GOLA, etc.. e magari riusciamo a costruire parole più complesse come Agonia, Gonadi, etc

2) Un passo importante è scegliere di usare le lettere bonus e ricordarsi il valore di ogni simbolo: DL, TL, DW e TW.
DL: è il simbolo verde, significa Double Letter e come dice il nome raddoppia il valore della lettera contrassegnata. Si trovano sempre al primo round.
TL: è blu, e come DL aggiunge valore alla lettera, in questo caso lo triplica.
DW: da qui abbiamo la possibilità di aggiungere punti alle intere parole. DW sta per Double Word, è giallo e raddoppia il punteggio dell'intera parola.
TW: si trova solo al terzo round ed è fondamentale partire dalla lettera contrassegnata con il suo simbolo rosso. Triplica l'intera parola, e se ben giocata, ti consente di arrivare tranquillamente sopra i 1000 punti in un round.

3) Bisogna giocare con la lingua italiana, anche se non si è proprio degli assi in grammatica.
Ruzzle permette di sfruttare tutti i tempi dei verbi: presente, futuro, congiuntivo, condizionale, infinito, ma anche tutte le persone del verbo (prima, seconda, terza, etc...)
Per esempio con il verbo "avere", possiamo sfruttare Avere, Avrà, Avrai, Avresti, Avrebbe, Avranno, etc...
Quindi se trovate per esempio canta, occhio aperto sui dintorni, con una I in zona diventerà cantai.

4) Non affannatevi sempre alla disperata ricerca delle parole più lunghe.
È possibile infatti raggiungere buoni risultati con l'aiuto delle sillabe.
Vocaboli come: "Re" "Se" "Te" "Un" etc... si possono trovare in pochi secondi ed alcuni di essi abbracciano lettere dal punteggio raddoppiato o triplicato.
Sicuramente non risolve tutti i problemi, ma nei momenti di black out aiutano a sciogliere il cervello.

5) Sarà capitato a tutti di farsi scivolare il dito e rendersi conto di aver scoperto una parola da 150 punti di cui ignoravi l'esistenza. A meno che non ti sia ingoiato un vocabolario, o non sia superdotato, è assolutamente normale non conoscere tutti i migliaia di termini della lingua italiana.
Il consiglio?
Dopo aver terminato i vocaboli consociuti e le parole corte, buttatevi a casaccio.




VINCERE IMBROGLIANDO
Per coloro che mal digeriscono la sconfitta la rete ha in serbo alcuni strumenti per conseguire una vittoria schiacciante(seppur priva di gloria).
Infatti esistono alcune app per iOS e Android che permettono di generare parole e suggeriscono molteplici combinazioni dal punteggio molto elevato.


Analizziamo alcune tra le app più diffuse in merito:

Ruzzle Solver: è un risolutore di parole creato da uno studente di informatica, Miro Mannino, e basato su un dizionario di oltre 700.000 vocaboli. E' un'app che necessita in ingresso l'inserimento delle lettere e dei moltiplicatori presenti nella partita in corso di Ruzzle e restituisce innumerevoli composizioni di parole. Tale strumento ha la sua peculiarità nel fatto di fornire soluzioni istantanee, precise ma soprattutto di scriverle in maniera molto rapida utilizzando tante shortcut e mostrando graficamente allo stesso tempo come disegnare le parole sulla griglia.

Ruzzle Cheater: è un diffusissimo generatore di soluzioni per Ruzzle creato da Oceaner. Tale risolutore appare molto efficace e necessità di pochissimi passi prima di garantire un successo assicurato. Una volta cominciato un turno a Ruzzle occorre copiare lettere e bonus presenti sul sito Oceanor, chiudere il gioco ("killando" l'app dal multitasking e impedendo in tal modo lo scorrimento del tempo), scegliere l'opzione "calcolo preciso" avviando la procedura risolutiva. Calcolate tutte le combinazioni il passo successivo consiste nell'avviare nuovamente la partita, ricopiando le parole generate.

Gameguardian: se proprio volete esagerare...con questa app potrete modificare a piacimento il punteggio ottenuto.

Le prime due app permettono di sfruttare il surplus in termini di punti offerto dai moltiplicatori: tramite il loro inserimento le parole più remunerative compariranno in alto, aiutando a fare punteggi molto elevati. Tali cheaters permettono l'inserimento rapido delle lettere nella matrice risolutiva in quanto il cursore si sposta automaticamente verso destra nel corso della digitazione.




Nessun commento:

Posta un commento