Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

mercoledì 11 settembre 2013

Come Trasformare Un PC In Un NAS (Guida)

Un NAS (Network Attached Storage) è un dispositivo collegato ad una rete di computer la cui funzione è quella di condividere tra gli utenti della rete una memoria di massa(costituita da uno o più dischi rigidi).
Generalmente i NAS sono dei computer attrezzati con il necessario per poter comunicare via rete.
Si tratta di dispositivi dotati solitamente di un sistema operativo basato su Linux e di diversi hard disk destinati all'immagazzinamento dei dati.
Tale architettura ha il vantaggio di rendere disponibili i file contemporaneamente su diverse piattaforme, come ad esempio Linux, Windows e Unix.


A COSA SERVE?
Se avete tantissimo materiale virtuale(e non) e volete archiviarlo tutto in un posto sicuro oppure pensate che il vostro PC non sia al sicuro da malware o vi serve la sicurezza di un server con la capienza di un disco esterno, etc un NAS è ciò che fa per voi.
Un computer inutilizzato può diventare un utile strumento da sfruttare semplicemente per salvare file importanti oppure come supporto a Windows Backup o Time Machine ma anche per creare una sorta di "casa multimediale" o come server per P2P.
Un NAS è comodo per interfacciare e scambiare contenuti tra sistemi operativi diversi, senza rischiare di perdere dati.


TRASFORMARE UN PC INUTILIZZATO IN UN NAS
Il mondo dell'Open Source ci viene in aiuto con un software gratuito come FreeNAS.
FreeNAS è un “mini”sistema operativo open source basato su FreeBSD che ci permette di trasformare un PC in un NAS e avere così a disposizione tutte le funzioni più evolute per archiviare e condividere files.
FreeNAS è stato pensato per funzionare anche su computer piuttosto datati (Pentium I), in modo che chiunque possa costruirsi praticamente a costo zero (con materiale inutilizzato) un NAS con caratteristiche in grado di competere con prodotti commerciali più costosi.
Naturalmente utilizzando componenti più aggiornati le sue prestazioni migliorano sensibilmente.
Si avrà così un unico luogo in cui tenere tutti i dati, con diritti di accesso specifici per ogni utente della rete, configurabili dall'amministratore.
FreeNAS supporta molti protocolli: CIFS (SMB/samba) per Windows, NFS per Linux/UNIX, AFP per MacOS; in più supporta FTP, RSYNC e iSCSI, possiede un server iTunes/DAAP, permettendo così di condividere media tra diversi iPod. Infine è disponibile un server BitTorrent.
FreeNAS viene attualmente rilasciato come immagine disco installabile su disco o su supporto flash, sistema Live (cioè eseguibile da unità removibile ed eventualmente installabile) e codice sorgente.
È disponibile in una dozzina di lingue, incluso l'italiano.


http://www.freenas.org/

Nessun commento:

Posta un commento