Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

martedì 14 gennaio 2014

Cos'è e Come Funziona Pinterest

Pinterest è indubbiamente il portale web del momento, ha raccolto una quantità spaventosa di iscritti negli ultimi mesi (pur essendo online solo dall’estate 2011) grazie al passaparola su Facebook e Twitter e grazie alle app ufficiali.
Ma che cos’è?
E’ uno spazio online dove chiunque può raggruppare come in una bacheca virtuale tutto ciò che preferisce e ama, in più può condividere foto, immagini e video in modo molto semplice, con i propri contatti.
Ma come si usa e come si sfrutta? Come ci si iscrive?
E come si può utilizzare con il computer oppure con i dispositivi con sistema operativo Android e iOS di Apple?


COS'E' E COME FUNZIONA
La prima domanda che l’utente si fa davanti a Pinterest è: che cos’è e a cosa serve?
In generale ha molte meno funzioni degli altri Social Network e segue pochi e semplici opzioni.
Immaginate una bacheca da riempire con raccolte di immagini ognuna delle quali rappresenta una passione, un tema, un personaggio...qualsiasi cosa.
Come fosse un elenco che descrive l’utente e lo “racconta” ai contatti.
D’altra parte il nome deriva dall’unione di Pingboard ossia bacheca e Interest ossia Interesse, ecco Pinterest è traducibile come Bacheca degli interessi, delle passioni e delle preferenze.
Popolando la propria bacheca sarà dunque più facile connettersi con persone con interessi simili per nuove amicizie, nuovi collegamenti per il lavoro, tempo libero, relazioni e quant altro.
Pinterest è letteralmente esploso dallo scorso inverno passando dai 4 milioni di novembre 2011 agli 11 milioni di gennaio 2012 sino ai quasi 100 d'inizio 2013.
Ad oggi è tra i 50 siti internet più visitati al mondo.
C’è chi crede che Pinterest e il mondo del lavoro siano mondi lontani, ma è errato.
Sempre più portali lo sfruttano e aggiungono i pin button ossia pulsanti da cliccare per pinnare (ossia appuntare in bacheca) le immagini e categorizzarle ossia riferirle a un determinato ambito o interesse. Ne conviene che portali commerciali come ad esempio rivenditori di prodotti di abbigliamento, siti di turismo, di enologia, gastronomia, sport, ecc possano puntare su queste condivisioni per dare più visibilità al proprio marchio o prodotto, proprio grazie alle foto.
Una risorsa eccezionale, che si sta scoprendo piano piano da noi, ma che all’estero è già ampiamente sfruttata.


BOOM D'ISCRIZIONI NEL 2013
Secondo il Global Web Index nel 2013 gli iscritti sono aumentati del 150% in 32 mercati analizzati in tutto il mondo, passando dagli scarsi 98 milioni dell'inizio dell'anno ai circa 242 milioni e mezzo del quarto trimestre. La distribuzione degli utenti non è però uniforme, con la parte del leone appannaggio degli Usa: un terzo degli internauti americani ha un account su Pinterest, mentre solo l'8% di quelli europei ce l'ha.
Si stima che più del 70% degli iscritti(almeno negli USA) siano di sesso femminile.


PINTEREST COME CANALE PROMOZIONALE
Grazie alla sua usabilità e al concetto che c'è dietro, Pinterest sta diventando un canale sempre più appetitibile dal punto di vista promozionale visto che si stima porti :
1) Incremento di traffico: secondo AdAge infatti, Pinterest è un incredibile generatore di traffico.
Un integrazione del social network nella più ampia strategia di marketing o e-commerce può risultare in dati di conversione stellari.
2) Miglioramento del SEO: grazie al grande volume di traffico, l’alto livello di interazione degli utenti e l’integrazione con Facebook e Twitter, links del proprio marchio su Pinterest possono migliorare molto il web-ranking della marca e viralizzarne il messaggio.


https://www.pinterest.com/

Nessun commento:

Posta un commento