Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

venerdì 9 maggio 2014

Visore Realtà Aumentata Sony: Project Morpheus

Project Morpheus è il nome in codice del visore della Sony riguardo la realtà aumentata.
Il design è molto pulito, poco ingombrante, ma allo stesso tempo avvolgente.
E con delle luci blu sul frontale, che richiamano quella della console di Sony.
Yoshida(della Sony) ricorda che si tratta ancora di un prototipo, sul quale continueranno a lavorare, ma lo mette a disposizione degli sviluppatori, fin da subito, per provare la realtà virtuale secondo Sony.
Simili agli Oculus Rift insomma.


CARATTERISTICHE
La vista è il primo senso che viene toccato: la percezione di profondità, l'immersività nell'ambiente e il coinvolgimento totale sono un deciso passo avanti ma anche un elemento di rischio perché alcuni elementi classici potrebbero non adattarsi alla perfezione.
L'immagine deve essere definita, non deve provocare effetti di nausea o disorientare, altrimenti il rischio è quello di avere un risultato ingestibile dopo pochi minuti.
La stessa cosa vale per il comparto sonoro che deve lavorare alla stessa maniera per regalare profondità e coinvolgimento ma anche il tracking dei movimenti deve essere preciso e tenere conto del fatto che la testa diventa il centro dell'esperienza: il suo movimento deve incidere in qualche modo con il mondo con il quale si sta interagendo.
E ancora, per avere successo un visore deve essere alla portata degli acquirenti, e deve essere ergonomico, facile da utilizzare.
Project Morpheus è stato disegnato per essere utilizzato pochi secondi dopo averlo acquistato, funziona anche per chi porta gli occhiali e il suo peso fa leva sulla testa e non ad esempio su naso e guance con pochi aggiustamenti si adatta ad una moltitudine di persone differenti.
Non bisogna dimenticare nemmeno le problematiche tecniche: bisogna tener conto della profondità se il giocatore utilizza volanti in un gioco di guida o il Move per una spada, la latenza deve essere minima, il frame rate elevato, la calibrazione facile e come detto l'immagine definita e il sonoro avvolgente.
Un'altra caratteristica interessante di questo visore è rappresentata dalla possibilità di un gioco multiplayer di tipo simmetrico, ad esempio con un'altra persona.
In un picchiaduro, la prima gioca sul televisore di casa, la seconda col visore ed entrambi si vedono a vicenda e giocano contro.
La realtà virtuale ovviamente potrà offrire anche esperienze non strettamente videoludiche come tour guidati o storie interattive, ma Sony pensa che il luogo ideale per questo tipo di esperienza sia rappresentato dai giochi veri e propri.


PREZZO
Siamo ancora lontani dal sapere il prezzo e la data d'uscita di Project Morpheus, ma alcuni elementi ci permettono di fare qualche supposizione di ragionare sul tipo di mercato.
Innanzitutto, Project Morpheus è un prodotto legato alla PlayStation 4, una sorta di periferica ufficiale che non dovrebbe avere un prezzo superiore alla console stessa (sarebbe un controsenso, un "accessorio" che costa più del prodotto al quale è rivolto), ma anzi, al contrario, abbastanza aggressivo visto che in almeno un paio di occasioni Yoshida e Mikhailov hanno affermato di volerla rendere appetibile per tutti.

Nessun commento:

Posta un commento