Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

giovedì 13 novembre 2014

USB Type C: Supporterà Anche Flussi Audio e Video

Per anni i produttori di Notebook hanno ventilato lo sviluppo di un nuovo standard che garantisse una velocità maggiore e connettori di nuova generazione, più semplici da utilizzare.
Dopo molti anni, le loro richieste sono state accontentate.
Lo standard USB 3.1 permette di raggiungere una velocità teorica di trasferimento pari a 10 Gbps ed è retrocompatibile con USB 2.0
Ovviamente questi nuovi cavi saranno retro-compatibili con i vecchi standard USB ma bisognerà impiegare specifici adattatori.
Il lancio dovrebbe avvenire nel 2015.


USB TYPE C
Il connettore Type-C può essere inserito in qualsiasi verso, in quanto sono presenti 9 pin su entrambi i lati, cinque dei quali servono per abilitare la connessione a 10 Gbps.
Inoltre, il connettore Type-C ha una dimensione maggiore del connettore Micro-B (noto comunemente come micro USB).
Le specifiche prevedono però la possibilità di realizzare adattatori Type-C/Micro-B e Type-C/Type-A, necessari per collegare i nuovi dispositivi.
Il nuovo standard USB 3.1 introduce una seconda e importante novità: USB Power Delivery.
Grazie alla potenza massima di 100 Watt (20 Volt a 5 Ampere), l’utente potrà utilizzare il cavo per alimentare hard disk esterni, monitor e altre periferiche, eliminando così l’alimentatore esterno. Il funzionamento è bidirezionale. Ad esempio, il notebook può alimentare un monitor oppure il monitor può alimentare un notebook.
I nuovi cavi USB 3.1 Type-C sono pronti per entrare in produzione.
Rappresentano una svolta epocale rispetto a quelli che usiamo quotidianamente, come ha svelato USB 3.0 Promoter Group ad aprile.
I connettori sono più stretti rispetto a quelli Micro-USB: 8,3 x 2,5 mm contro i 6,85 x 1,8 mm.


LA RIVOLUZIONE
Inoltre il cavo USB Type C supporterà una modalità in grado di gestire e scambiare oltre ai dati anche i flussi audio e video, rivoluzionando gli attuali sistemi di connessione delle periferiche in favore di un'estrema semplificazione dello standard dei collegamenti e delle tecnologie di trasporto.
Basterà pertanto un solo cavo USB per tutte l'esigenze, potrebbe diventare lo standard definitivo e affiancare standard come DisplayPort, HDMI e VGA.
Il nome di questa tecnologia è DisplayPort Alternate, e stando a quanto dichiarato dagli esperti della VESA, è compatibile con flussi audio e video di alta qualità a 5.4 Gbps di banda nonchè con monitor con risoluzioni massime di 4096 x 2160 pixel (4K) o superiori.
Prestazioni possibili con lo standard DisplayPort 1.2a, che utilizza alcune linee esistenti del SuperSpeed ​​USB e altri segnali per il canale DisplayPort AUX e la funzione Hot Plug Detection, che veranno migliorate nel tempo.
È già in cantiere, infatti, lo standard DisplayPort 1.3 che offrirà una banda decisamente più alta, pari a 8.1 Gbps, ed il supporto a schermi con risoluzione massima di 5K.
L'esordio del cavo USB Type-C è programmato per i prossimi mesi ma le stime della sua diffusione partiranno con il nuovo anno.

Nessun commento:

Posta un commento