Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 22 dicembre 2014

Arriva WhichApp: Caratteristiche e Differenze Con WhatsApp

Si chiama WhichApp (evidentemente un nome non troppo dissimile dal rivale) e permette di fare le stesse cose dell'applicazione di proprietà di Facebook e anche qualcosa di più, come la traduzione simultanea dei messaggi.
Il team che lavora al progetto è composto da sette persone, età media 34 anni.
Gran parte degli utenti di WhichApp, il 91%, sono italiani ma il restante 9% è distribuito su diversi paesi del mondo (Stati Uniti, Inghilterra, Russia, Francia, Germania, Spagna e anche Cina).
Sito Ufficiale: WhichApp


COME FUNZIONA
Dopo Indoona con WhichApp l'Italia prova a competere contro il colosso WhatsApp, che ha superato quota 600 milioni di utenti attivi al mese.
La chat è gratuita ed è stata rilasciata su Apple Store ad agosto 2014, ma è disponibile anche su Play Store, per i dispositivi con sistema operativo Android.
L'applicazione permette di inviare messaggi di testo, audio, video e foto senza però mostrare lo stato "online", la data e l'ora dell'ultimo accesso (come invece fanno altre chat).
E' possibile anche sfruttare la modalità "Chat Ghost", che cancella automaticamente i messaggi inviati(time da 5 secondi a 15), dopo pochi secondi dalla lettura (come fa Snapchat, l'app popolare tra i giovanissimi).
Secondo gli sviluppatori sarà molto difficile utilizzare la funzione "Screenshot" per salvare comunque il messaggio che sta per autodistruggersi.
L'asso nella manica è il traduttore intelligente: all'invio del messaggio lo traduce automaticamente nella lingua del destinatario (e viceversa).
Le lingue supportate, oltre all'italiano, sono cinese, inglese, francese, tedesco, russo, arabo, spagnolo, portoghese e giapponese.
Tutta l'infrastruttura è protetta da certificati Symantec Norton Secured, leader di mercato nella crittografia.
Oltre al bonus delle traduzioni simultanee dei messaggi, l'app è attenta alla privacy: quando un utente si registra viene assegnato un "Pin" che può essere condiviso al posto del numero di telefono, tenendo questo segreto.
Quindi sarà anche possibile conoscere/chattare con nuovi utenti che utilizzano l'applicazione grazie alla funzione "Search" integrata(senza sapere il loro numero perchè quello che ci comparirà sarà il loro pin).
Il sistema delle spunte è presente anche su WhichApp(spunte blu), qui invece: la spunta gialla indica che il messaggio è stato inviato, quella verde che è stato recapitato allo smartphone del destinatario.


Nessun commento:

Posta un commento