Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

sabato 14 maggio 2016

Come Costruire Un Visore VR (Cardboard Design)

Tutti avrete sentito parlare della realtà virtuale.
Ma esattamente di cosa si tratta? Della possibilità di vedere immagini e video come se fossero “reali”, in 3D, di fronte a noi.
Per godere appieno di questo spettacolo abbiamo bisogno di un visore che si applica agli occhi e che “inganna” il nostro cervello proponendo una doppia immagine, una per l’occhio destro ed una per il sinistro.
Il trucco per avere l’impressione di trovarsi in un mondo a 360 gradi è dovuto alla visualizzazione contemporanea di due immagini identiche riprese da angolazioni leggermente diverse.
Le lenti delle Cardboard per la realtà virtuale permettono ai nostri occhi di mettere a fuoco le due immagini in modo da sovrapporle per ottenere una sensazione di profondità.
Il sensore di movimento presente nello smartphone “interpreta” quando ruotiamo o alziamo la testa e permette alle immagini di scorrere e avvolgerci completamente.
L’Oculus Rift o il Visore VR di Sony sono i visori 3D più conosciuti ma pochi sanno che è possibile costruirsene uno con pochi soldi.


STAMPARE IL TEMPLATE ED INCOLLARLO SU UN CARTONE
La prima cosa da fare è scaricare questo PDF di Google (Cardboard Design V.1: Template) contenente il template stampabile da seguire per la costruzione.
Stampate il template e con quanto ottenuto tagliate manualmente il vostro Google Cardboard usando un cartone (che farà da sostegno).
Nel caso di una stampante laser, si potrà stampare direttamente quello di cui si ha bisogno, nell’esatta forma necessaria, su un pezzo di cartone.
Quando svolgete questa operazione, ricordate che la stampante laser e il cartone su cui essa stampa sono molto più costosi, ragion per cui se si vuole risparmiare, il consiglio è quello di utilizzare una stampante standard.
Innanzitutto, bisognerà incollare il template sul cartone con un qualsiasi tipo di colla artigianale.
Si può usare anche un contenitore di pizza extra large.
Conviene preferire il cartone ondulato perché è sottile, le cui dimensioni devono essere 22 cm x 56 cm x 1,5 mm.
Poi, una volta riportati i numeri sul cartone, si può procedere a ritagliare il visore dai fogli di cartone. Utilizzate un paio di forbici per ritagliare, usando un righello per ottenere dei tagli dritti e precisi.
Ora che avete la vostra sagoma di cartone, siete liberi di procedere con l’assemblaggio del Google Cardboard.
Occorre seguire le linee rosse sul modello per piegare correttamente la sagoma.
Piano piano, vedrete comparire improvvisamente il vostro visore.
Ma il processo di assemblaggio non finisce qui, perché bisogna inserire ulteriori pezzi per far funzionare il visore.


LENTI, MAGNETI E VELCRO DA ACQUISTARE
Google raccomanda l’utilizzo di lenti biconvesse perché impediscono distorsioni d’immagine lungo i bordi.
Si potrebbe optare per le lenti vendute nel kit Durovis OpenDive Lens, acquistabile su Amazon a 9,99$.
Una volta procurate le lenti, posizionatele in modo che il lato curvo sia verso il basso, esattamente come mostrato nel template.
Ora dovete trovare e acquistare un magnete al neodimio ad anello (disponibile su Home Depot a 3,98$ e su Amazon a 11,99$) e un magnete ceramico a disco (disponibile su Home Depot a 1,98$ e su Amazon a 6,99$).
Approssimativamente le dimensioni di entrambi i magneti devono essere 19 mm di diametro e 3 mm di spessore.
Acquistato il tutto, potete tranquillamente apporre i vostri magneti esattamente nei punti mostrati dal template (essi si accoppieranno con il giroscopio interno dello smartphone, permettendoci di controllare il device senza touchscreen).
Ora è necessario procurarsi due strisce di velcro adesivo sul retro di pari lunghezza (circa 9 cm), che sono disponibili sempre su Amazon a soli 2,98$.
Approssimativamente le loro dimensioni devono essere 20 mm x 30 mm.
Da sistemare così:
Infine procuratevi un elastico.
La lunghezza minima è di 8 cm.
L’elastico serve solo per evitare che il vostro smartphone Android scivoli via dal Google Cardboard durante l’utilizzo.
Fatto ciò siete pronti ad esempio per visitare il sito Chrome Experiments del Cardboard mediante Google Chrome per sperimentare immediatamente la realtà virtuale.
Basta selezionare uno dei tre esperimenti e inserire il vostro smartphone nel visore appena costruito.

Nessun commento:

Posta un commento