Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

domenica 4 settembre 2016

Come Configurare ed Usare Electrum (Bitcoin)

Tra i Wallet software (cioè installabili sul PC) per Bitcoin, indubbiamente Electrum è tra i migliori, se non il migliore.
Transazioni Multisig, supporta Trezor (primo Wallet Hardware che supporta i Bitcoin e non solo), semplice verifica dei pagamenti, cold storage, due fattori d'identificazione, free e decentralizzato.
Al riparo quindi da eventuali attacchi Hacker o da Scam Exit, eventualità da non scartare se si usano Wallet virtuali.
Devo aggiungere altro?
Qui vedremo come configurarlo ed usarlo: è semplicissimo ma so per certo che, soprattutto chi è alle prime armi, potrebbe trovarsi spiazzato quindi in difficoltà.


DOWNLOAD E CONFIGURAZIONE
Per prima cosa, sito ufficiale e download: Electrum Download
Scegliete la versione in base al vostro sistema operativo (e per Windows se preferisci l'installer o quello portatile quindi già installato, io consiglio il primo), fatto ciò schiacciate sopra e siamo pronti per la configurazione.
Prima schermata lasciate tutto così com'è (Create New Wallet e Standard Wallet) ed andate su Next.
Prossima schermata è quella meno immediata da capire: avrete un elenco di 12 parole.
Queste 12 parole dovrete salvarle in un posto sicuro (nell'ordine esatto) perchè serviranno per recuperare i vostri Bitcoin in caso cambiate PC (ad esempio).
Banalmente se qualcuno sa queste 12 parole, potrebbe rubare i vostri soldi virtuali.
Salvatevele.
Prossima schermata dovrete inserirle nell'ordine esatto (il sistema vuole assicurarsi che le avete effettivamente salvate!).
Fatto ciò ancora Next, inserite la password di rito e confermatela sotto.
Schiacciate Ok, prossima schermata Autoconnect (per i server), Next ed avete finito.
Semplicissimo no?


UTILIZZO DI ELECTRUM
Il tutto è molto intuitivo però fornisco due dritte veloci per utilizzarlo.
Banalmente in Receive, leggerete il vostro indirizzo (se vi accorgete che ogni tanto cambia, non preoccupatevi!).
Invece in Send potrete inviare pagamenti (Pay To, cioè l'indirizzo al quale volete inviare soldi. Descrizione potete anche saltarla, invece Amount sarebbe la somma che intendete inviare, infine Send).
Infine in History potrete avere il resoconto delle vostre transazioni (una specie di "movimenti conto" che trovate sui vari Bancoposta, Conti Correnti, etc).

Infine per il trasferimento del balance da un wallet all'altro, vi consiglio di dare un'occhiata qui:
Da Bitcoin Core Ad Electrum: Trasferire Un Account e Il Balance (Senza Sincronizzazione)

8 commenti:

  1. Domandona: previa l'esistenza di molti schemi ponzi e la fine della possibilità di guadagnare minando bitcoin, oggi come ci si può guadagnare con questa moneta virtuale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' ad occhio e croce...con la volatilità della stessa :)
      Prescindendo da essa, anche rivendendo sulle Darknet perchè c'è gente che di comprare dagli Exchange o comunque dal Clear Web non ne vuole proprio sapere (per non compromettere, poi, il proprio anonimato sul DW) quindi si affida ai sellers del market (che ovviamente rivendono ad un prezzo maggiorato rispetto al valore medio dei vari exchange).

      Elimina
    2. Ovvio, applicano una commissione come le banche per i pagamenti con POS
      ^_^''

      Boh non mi è proprio chiaro se esistano dei siti darkweb appositi per compravendita di bitcoin o altre valute virtuali, esclusi gli exchanger, oppure se uno debba finire in siti come silkroad per vendere la "merce" valuta virtuale in mezzo a prodotti illegali.

      Poi molti exchanger applicano commissioni che dipendono anche dai paesi. Se uno compravende tot bitcoin, ci applica 5 euro di commissione e poi l'exchanger per convertirli in dollari chiede più di 5 euro (o peggio il bitcoin si svaluta) son soldi persi.

      Elimina
    3. Siti appositi sulle Darknet che vendono solo Bitcoin...sono al 99% scam.
      Appunto è possibile comprare BTC sui market stessi, infatti generalmente c'è sempre più di qualche venditore privato.
      Oppure c'è chi (di solito gli admin) che t'indirizza verso un venditore di BTC affidabile.

      Elimina
    4. perdonami gli exchanger non sono market, ed applicano delle commissioni per ogni conversione dollari od euro vs bitcoin. I market, ho visto per esempio https://bitcoincharts.com hanno dei loro siti web. Ci si iscrive per vendere bitcoin o comprare? o semplicemente raccolgono le richieste di ogni venditore/buyer. Le app wallet come Electrum non hanno associati dei market?

      Elimina
    5. Occhio c'è stato un fraintendimento, non ho specificato ma ovviamente per "market" intendevo Dream Market, Alphabay o il vecchio Silkroad (per fare qualche nome).
      Ovvio che sul Clearweb il discorso è un po' diverso (anche se non di molto), si, comunque si può sia comprare che vendere BTC.
      Il discorso che facevo prima è che tendenzialmente chi compra sul DW, non usa questi siti (cioè il link che hai fornito tu con i vari Coibase, Localbitcoins, etc) ma appunto compra BTC sul mercato nero stesso (tanto comprare BTC è legalissimo, poi tramite invii condvisi/multipli si fanno perdere le tracce, in modo tale che sia più difficile seguire la transazione e stabilire come quei soldi sono stati utilizzati. Ciò non toglie che potresti usare simili accorgimenti anche comprando da Localbitcoins ma è leggermente meno sicuro.

      Riguardo Electrum e i Wallet in generale, si, non sono associati a niente.
      Cioè il Wallet ti assegna un indirizzo univoco (per rendere l'idea è come se fosse un IBAN di un bancoposta ad esempio. Anche se per motivi di sicurezza quest'indirizzo, a differenza dell'IBAN, varia nel tempo), da questo tu puoi ricevere BTC (fornendo appunto il tuo indirizzo) o inviare BTC (ovviamente chi riceve leggerà il tuo indirizzo tra le transazioni). Per questi motivi, essendo i BTC semi-anonimi (non certo anonimi come si dice/si diceva), se si compra BTC sul Clearweb...le transazioni sui mercati del DW portano allo spostamento di BTC dal tuo wallet (software, virtuale o hardware tramite USB che sia) al tuo portafoglio sul market nero stesso (che ti viene assegnato quando ti registri). Poi direttamente da lì avviene il pagamento.
      Spostamenti o invii condivisi/multipli permettono di rendere più difficoltoso il tracciamento della transazione.
      Se invece compri BTC sul market stesso del DW, di Electrum non ne hai bisogno perchè hai l'indirizzo del tuo portafoglio sul sito stesso (questo in teoria. In realtà il proprio wallet personale ci vuole sempre per evitare che il market, da un giorno all'altro, scompaia quindi i soldi meno stanno lì sopra e meglio è).

      Elimina
  2. ciao dark volevo chiederti una cosa: come posso trasformare i bit coin guadagnati e depositati su Electrum in euro? in sostanza come ottengo il reale guadagno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao puoi usare gli exchange: ad esempio localbitcoins.com (che permette appunto di vendere BTC).
      A breve pubblicherò una lista con i vari siti di compravendita (utili anche per il trading).

      Elimina