Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

venerdì 11 novembre 2016

Differenze Tra Reti 2,4 GHz e 5 GHz: Quale Scegliere?

Molti router wireless oggi supportano due bande: una a 2,4 GHz e l'altra 5 GHz.
Due reti quindi.
Ma qual è la migliore e quali sono le differenze?
In passato i router erano solo a 2,4.
Questa banda si satura più facilmente all'aumentare dei dispositivi connessi, rischiando anche di interferire tra di loro.
Quella da 5 è invece più larga e lascia ampio spazio a ogni trasmissione.
Quindi che significa questo?
La banda wireless 2,4 GHz è utilizzata dalla maggior parte dei dispositivi Wi-Fi quindi da portatili, telefoni e tablet.
Lo stesso spettro wireless è utilizzato anche da altri dispositivi (proprio per questi motivi è soggetta a maggiori interferenze e disturbi).
Al contrario, la banda a 5 GHz può trasmettere una maggiore quantità di dati ed è naturalmente meno congestionata/affollata.
Non si tratta quindi di differenze di velocità (che possono comunque palesarsi, qualora la 2,4 venisse saturata dalle tante connessioni attive).


CANALI
Questa differenza inoltre si vede nella quantità di canali disponibili in cui sono divisi gli spettri delle due bande.
Sostanzialmente, nella banda a 2,4 GHz ci sono 13 canali che però sono talmente vicini tra loro che solo tre non si sovrappongono e precisamente: 1, 6 e 11.
Nella banda da 5 GHz invece ci sono 23 canali che non interferiscono tra loro.
La banda 5GHz quindi è la soluzione per eliminare le interferenze sul Wi-Fi delle reti vicine.

PROBLEMI
Il problema della rete 5 GHz è che è meno capace di penetrare le pareti e gli oggetti solidi, per cui il segnale è più corto e può non arrivare all'esterno o nelle stanze più lontane.
Insomma il raggio di trasmissione è minore.
La banda 5 Ghz è ottima per collegamenti Wi-Fi in spazi piccoli o spazi aperti, dando una migliore velocità di trasmissione dei dati, almeno fino a che non ci si allontana dall'access point.


SCHEDE WIRELESS
Il computer deve avere una scheda wireless 802.11n (a o ac) per rilevare la rete 5 GHz.
802.11n è lo standard WiFi che permette di raggiungere le prestazioni velocistiche migliori che, ad esempio, consentono di riprodurre video HD in streaming, attraverso la rete locale senza fili, senza alcuna difficoltà e senza interruzioni.
Per poter fidare delle prestazioni migliori, è indispensabile che i dispositivi client che si usano supportino lo scambio dei dati utilizzando 802.11n.
Se utilizziamo lo standard 802.11n potremo andare ad un massimo di 300 Mbps sia su rete a 2,4 GHz sia su rete a 5 GHz.
Lo standard 802.11n è disponibile su entrambe le frequenze.
Per offrire la massima velocità sullo standard 802.11n è necessario utilizzare un canale “più largo”.
Teoricamente i canali Wi-Fi sui 2,4 GHz hanno un’ampiezza di banda di 20 MHz, per una velocità massima di 150 Mbps.
Per ottenere i 300 Mbps verrà sfruttato un canale con ampiezza di banda di 40 MHz.
Usare i 40 MHz su reti a 2,4 GHz crea un sacco di interferenze con le reti Wi-Fi presenti sugli altri canali 2,4 GHz, facendo rallentate la propria rete e quella degli altri.
Molti router infatti utilizzano i canali a 40 MHz sui 2,4 GHz solo se non ci sono reti nelle vicinanze, tornando a 20 MHz in automatico.
Su rete a 5 GHz il problema non si pone: possiamo utilizzare senza problemi i canali a 40 MHz per ottenere i 300 Mbps.
Se utilizziamo lo standard 802.11ac saremo automaticamente su rete a 5 GHz: questo standard funziona solo su questa frequenza di rete.
I canali possono avere ampiezza di banda di 40, 80 o 160 MHz e possono offrire una velocità massima di 2340 Mbps.
Le velocità elevate spesso pubblicizzate sui router (2600 Mbps) non nascono dalla velocità ottenibile con lo standard 802.11ac, ma prende in esame lo scenario in cui un dispositivo compatibile Dual Band possa agganciarsi contemporaneamente ad una rete 2,4 GHz e 5 GHz, sfruttando due canali di comunicazione.
In tal caso le velocità si sommano: 300 Mbps sui 2,4 GHz e 2340 Mbps sui 5 GHz.


QUALE BANDA SCEGLIERE?
La banda 2,4 GHz, anche se molto congestionata con conseguente rallentamento delle trasmissioni, è più adatta in caso si abbia una casa grande o se si ha un giardino, per avere più copertura del segnale.
La banda 5 GHz, al contrario, è da prendere come una rete "interna", ideale per navigare con i dispositivi in casa, con più velocità e senza interferenze che possono portare disconnessioni o rallentamenti.
Se si può solo usare la rete 2,4 GHz, converrà scegliere il canale Wi-Fi meno affollato col segnale più potente.
Se si abita invece in una zona affollata, con tanti vicini di casa che hanno anche loro un router wireless, vale la pena comprare un router Wi-Fi migliore che sia dual band.
Su un router dual band si potranno attivare entrambe le reti simultaneamente.
È così possibile valutare di mantenere attive entrambe le modalità: sui 5 GHz si otterranno prestazioni migliori su raggio più breve, mentre coi 2,4 GHz si sarà certi di coprire aree nettamente più lontane.

Nessun commento:

Posta un commento