Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 12 dicembre 2016

Zone Militari e Misteriose Censurate Su Google Earth

Immagini oscurate, piene di pixel, vuoti.
Zone censurate per qualche motivo, oscuro o meno.
Determinati luoghi della Terra rimangono segreti sul servizio Google Earth, oscurati perché rappresentano una minaccia.
Per alcune strutture, come quelle militari, è facile immaginare che ci siano ragioni di sicurezza che ne impongano la cancellazione dalle mappe satellitari disponibili al pubblico.
Per altre, il mistero è maggiore
Tra questi luoghi inaccessibili, il più celebre è l'Area 51, la gigantesca base militare USA in Nevada che da mezzo secolo alimenta diverse teorie di ufologi.
Le località citate sono state oscurate anni fa, poi alcune sono ritornate visibili solo in parte, altre completamente.
Altre sono censurate tutt'ora.


LUOGHI CENSURATI O INACCESSIBILI
Aeroporto militare di Shamsi, Pakistan: situata in Pakistan, la base appartiene al governo locale ma ospitò prima le aviazioni degli Emirati Arabi Uniti e poi degli Stati Uniti.
A seguito di un incidente militare nel 2011, quando l'aviazione guidata dagli USA, uccise per errore 25 soldati pakistani, il governo di Islamabad ha revocato la concessione, intimando agli americani di abbandonare immediatamente la base.


Severnaya Zemlya, Russia: arcipelago di isole disabitate, situato nella zona artica della Russia, tundra siberiana.
Gran parte delle isole non sono visibili dal satellite, anche se il paesaggio può essere visto all'orizzonte dall'entroterra europeo.
L'ipotesi più accreditata è la presenza di una stazione Radar.


Basi militari di Taiwan, Taipei: il governo di Taipei ha espressamente ordinato a Google di oscurare tutte le basi del paese, compresi gli uffici dell'intelligence.


Baker Lake, Canada: Un certo Dr.Boylan afferma che questa lunga striscia nel territorio Inuit del Canada sia completamente oscurata in quanto riconducibile a strani avvistamenti e atterraggi di oggetti anomali.


Michael Army Airfield (Dugway Proving Army), USA: situata in mezzo al deserto dello Utah, questa base aerea statunitense fu costruita durante la Seconda guerra mondiale per lo studio e lo sviluppo delle armi biologiche.
Ora, ufficialmente, si occupa di tecnologie militari.


Pacific Northwest, USA: area oscurata che si trova al confine tra lo stato di Washington e l’Oregon, della quale non si conosce il motivo per cui sarebbe stata oscurata.


Mobil Oil Corporation di Buffalo, USA: gli edifici di quest’area risultano stranamente sfuocati, ma non sembra esserci un motivo valido.


Carcere di Massima Sicurezza “The Hill” (Elmira), USA: comprensibile invece l’oscurazione del Carcere di Massima Sicurezza di New York, attuata per facilitare le evasioni.


Seabrook impianto nucleare del New Hampshire, USA: i motivi penso siano noti.


La HAARP dell'Alaska, USA: situata in Alaska, si tratta di una base militare che il governo degli Stati Uniti ha riadattato negli anni '90 per la ricerca scientifica sull'atmosfera e sulla ionosfera.
La HAARP è probabilmente il luogo che più teorie del complotto ha generato: per via dell'emissione di potentissime onde radio.


Centrale Nucleare di Marcoule, Francia: situata in un complesso di produzione di energia in Francia, Marcoule era il luogo delle ricerche sulle armi nucleari da parte del governo ma da tempo si occupa esclusivamente dello smaltimento dei rifiuti radioattivi.
Il 12 settembre 2011 fu luogo di un incidente che provocò un'esplosione.


Base aerea di Reims, Francia: probabilmente oscurata per motivi di sicurezza.


Szazhalombatta (Raffineria di Petrolio), Ungheria: si tratta di un impianto petrolifero ungherese, la cui area era misteriosamente coperta di verde.
Dopo qualche anno è ritornato visibile in parte e poi completamente.


Aeroporto Militare di Volkel, Olanda: dopo gli USA, l'Olanda è uno degli stati più attivi nella censura delle immagini dei luoghi sensibili sul proprio territorio.
La zona più 'pixellata' è però questa base aerea dove per anni sono state condotte ricerche nel campo delle armi nucleari.
Ben 22 sarebbero i tipi diversi di armi nucleari, per una potenza distruttiva di quattro volte superiore alle bombe atomiche cadute su Hiroshima e Nagasaki.


Palazzo Reale di Amsterdam, Olanda: i motivi del palazzo reale pixellato non sono noti.
Privacy? Pericolo attentati?


NATO C3 Agency, Olanda: importante base della NATO, censurata zoommando.


Carcere di Portlaoise, Irlanda: un tempo ospitava soprattutto gli indipendentisti dell'Ira, ora invece vi sono detenuti soprattutto ergastolani e i leader criminali più pericolosi.
Su tutta l'area del carcere vige l'interdizione al volo e le ultime foto scattate qui risalgono a oltre dieci anni fa.


Babilonia, Iraq: la zona della Babilonia, in prossimità di scavi archeologici, risulta oscurata da Google Map. Teorie complottiste sostengono che ci siano ricerche legate all'ultraterreno e a fonti di energia mistica.


Ramstein Air Force, Germania: base militare tedesca per l'operazione Iraqi Freedom, oscurata probabilmente per scongiurare attentati terroristici.


Il Quadrato Misterioso, Spagna: situato a El Ejido, in provincia di Almeria, nella regione spagnola dell'Andalusia.
Si tratta di un'area di forma quadrata vietata a tutte le mappe, comprese quelle di Yahoo e Bing, probabilmente per la presenza di un eliporto per la conservazione e il lancio di missili.


Tantauco National Park, Cile: siamo in Cile, pare che abbiano chiesto di oscurare le loro riserve naturali per via dei bracconieri.

Nessun commento:

Posta un commento