Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

mercoledì 26 aprile 2017

La Moneta Monero Sostituirà I Bitcoin Sul Deep Web?

Verso la fine dell'estate 2016, AlphaBay ed Oasis (due market del Deep Web), annunciarono l'integrazione di Monero come sistema di pagamento.
Monero esiste dal 2014.
A differenza del Bitcoin, Monero utilizza il protocollo CryptoNote e alcune differenze algoritmiche sull’uso della blockchain, che per ora fanno sì che le transazioni non possano essere tracciate e l’identità del mittente e del destinatario dei pagamenti rimangono totalmente protette (a differenza di quanto avviene per i Bitcoin).

Riccardo Spagni, uno degli sviluppatori di Monero, ribadisce: "L’obiettivo principale del progetto era proprio quello di creare una moneta digitale che consentisse la massima privacy dell’utente. Monero
ha un protocollo di sicurezza molto, molto elevato e questo è un vantaggio sostanziale sul Bitcoin"

Dopo che AlphaBay e Oasis hanno integrato i pagamenti con Monero a fine agosto, il valore di mercato di Monero è cresciuto da circa 25 milioni di dollari a oltre 170 milioni di dollari in un paio di settimane.
Oasis, dopo l'implementazione di Monero, ha escogitato un Exit Scam (gli admin sono scappati con i soldi degli utenti), invece AlphaBay è ancora vivo e vegeto (dopo la chiusura di Silk Road e l'Exit Scam di Evolution si tratta sicuramente del market guida de.
Monero rappresenta il 2% del business di AlphaBay.
Secondo MoneroStats, c'erano meno di 500 transazioni al giorno sulla rete Monero prima che i mercati Darknet si interessassero all'alternativa dei Bitcoin.
Ora, si parla di quasi quattro volte quella somma.
Non è però chiaro quanto la crescita di tale transazione sia dovuta all'utilizzo reale e quanto sia un numero crescente dovuto a speculatori che spostano le loro monete tra gli scambi.
Un'altra moneta che si presta bene all'anonimato è Zcash che invece è una valuta abbastanza recente: è stata lanciata nel gennaio 2016, per tutelare la privacy con una tecnica di crittografia all’avanguardia chiamata zk-Snark, che nasconde tutte le transazioni degli utenti e li protegge anche dalla criminalità informatica.
Potrebbe essere la valuta virtuale del futuro.

Nessun commento:

Posta un commento