Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

venerdì 2 giugno 2017

Qual è La Differenza Tra Realtà Virtuale, Aumentata e Mista?

Per la "Realtà Virtuale" (Virtual Reality o VR) basta un visore in testa (Visore VR) per immergersi in mondi virtuali proiettati in stereoscopia sui due display posti in corrispondenza degli occhi.
Processori, apparecchi e software generano un ambiente in cui possiamo muoverci, esplorandolo a 360° e in profondità, offrendo un'esperienza che, nei casi migliori, percepiamo come reale.
Sensori di movimento gestiscono le nostre azioni in questo ambiente, il suono 3D aumenta la sensazione di immersione e un controller da tenere in mano ci permette di interagire con gli oggetti.
La tecnologia VR è gestita al meglio, dato che riesce a ingannare il cervello al punto che puoi trovarti di fronte un mostro e arretrare per la paura: si tratta ovviamente d'illusioni.


La "Realtà Aumentata" (Augmented Reality o AR), è qualcosa di ben diverso dalla realtà virtuale, ma ad essa complementare.
Per essere vissuta non ha bisogno di caschi, bastano dispositivi indossabili ben più leggeri e dotati di sensori e di GPS come gli Oculus Rift, la tecnologia Windows Holographic, Project Morpheus, i Google Glass o come il vecchio Moverio, il visore di Epson.
A differenza della VR, non c'è possibilità di interazione né di immersione in ambienti digitali, quanto piuttosto l'emersione di informazioni relative a ciò che ci circonda.
I dati vengono aggiunti alla realtà fisica circostante in forma di numeri, testi, notifiche sovrapposte a quello che vediamo, che si azionano quando un marcatore viene attivato (un codice QR, o dei tag AR) inquadrandolo con la videocamera del visore.
Ad esempio guardando con il visore un edificio potete richiamare informazioni legate alle sue caratteristiche e alla sua storia, mentre se incrociate un computer in una vetrina potete avere sott'occhio le sue specifiche, i pareri degli utenti e il costo d'acquisto.
Ricordate il film Terminator?


La "Realtà Mista" (Mixed Reality o MR) mescola la realtà fisica con quella virtuale, utilizzando allo scopo anche la realtà aumentata, sovrapponendole: possiamo osservare il mondo reale che ci circonda traendone informazioni utili (in AR), ma anche vedere e muovere oggetti virtuali come fossero reali. È l'applicazione più sorprendente, di cui si vede già qualche esempio, come gli HoloLens di Microsoft in cui su un tavolo di legno appare il mondo digitale del videogame Minecraft e ci si può divertire muovendo i personaggi.
Si tratta di sensori ed ottica avanzata.
Il lancio definitivo dovrebbe avvenire a fine 2017, magari in concomitanza con Project Scorpio.

Nessun commento:

Posta un commento