Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

domenica 9 luglio 2017

Oscurati GliStockisti e Console Planet Per Evasione Fiscale

Videogiochi, console, smartphone ed altri apparecchi tecnologici venduti online a prezzi stracciati grazie all'evasione dell’Iva: è l’accusa scattata nei confronti di STK Europe.
Sono state emesse 18 ordinanze di custodia cautelare, di cui 10 eseguite, nei confronti di altrettanti soggetti accusati di associazione a delinquere finalizzata all’evasione fiscale (7 con obbligo di firma, 3 in carcere ed 8 agli arresti domiciliari).
Dalle indagini della Polizia e dell’ufficio delle Dogane di Roma è emerso che l’organizzazione operava attraverso due siti internet che avevano un grosso seguito ed erano riconducibili ad una società maltese.
Evadendo l’Iva, il sito Stockisti.com e quello gemello Console Planet mettevano in vendita i prodotti con uno sconto minimo del 20%, riuscendo così a fare concorrenza ai colossi del mercato online.
Si parla di un’evasione di oltre 50 milioni.
La società maltese che gestiva il sito, dal 2012 nominava ogni anno una diversa società concessionaria (fantoccio/fake) per l’Italia che aveva l’unico scopo di rendere difficili i controlli dell’amministrazione fiscale italiana.
Compito, questo, svolto con modalità diverse da tre commercialisti e un collaboratore fiscale.
Quindi la società acquistava merce all’estero a prezzi stracciati e la vendeva senza dichiarare l’Iva, al 22%.
In questo modo ottiene prezzi vantaggiosi e stimola i consumatori a fare acquisti.
La Polizia Postale sta ora procedendo a oscurare i siti dove venivano commercializzati i prodotti che avevano un volume di affari di oltre 250 milioni.
Chi ha acquistato un bene e lo ha ricevuto, non ha conseguenze anche se l’azienda non ha versato l’Iva di quella transazione.
Anche chi deve ricevere l'ordine non dovrebbe avere visto che non è stata sequestrata l'azienda ma solo oscurato il sito.

Maria Pisanò, direttore del Centro europeo consumatori Italia, spiega che, in caso di merce non consegnata o di contestazione "chi ha pagato con la carta di credito, può chiedere un chargeback, ossia lo storno della transazione. Chi ha utilizzato Paypal potrà fare reclamo tramite la piattaforma di pagamento, mentre chi ha pagato con carte di debito o bonifico non può richiedere il chargeback"

Gli Stockisti dovranno rispondere a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata all'evasione fiscale, omessa dichiarazione, occultamento o distruzione di documenti contabili, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e truffa aggravata.

Nessun commento:

Posta un commento