Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 6 novembre 2017

Come Creare Grafici XY Con Excel (Grafici A Linee)

Creare grafici con Excel è semplicissimo ma la funzione che mette in relazioni due quantità sui due assi (X ed Y) è davvero poco intuitiva.
Selezionando le due colonne con i valori di cui abbiamo bisogno (che sia un grafico spazio/tempo, velocità/tempo, sforzo/deformazione, popolazione/tempo etc) sull'asse delle Y si avranno i dati selezionati che però verranno messi da Excel in funzione delle celle.
Per intenderci se ho due colonne A e B contenenti in A dei metri (spostamento) e in B dei secondi (tempo), otterremo un grafico in cui effettivamente sull'asse delle Y avrò lo spazio ma su quello delle X la numerazione delle celle (se ho 40 spostamenti, verranno messi in funzione di 40 celle numerate da 1 a 40).
Per ovviare a questo problema ed ottenere un grafico congruo alla realtà e con i valori prescelti per entrambe le quantità, basterà seguire questa semplice procedura.
Per prima cosa vanno selezionati tutti i valori arrecanti una certa quantità (ad esempio le caselle da A1 ad A40 con tutti gli spostamenti), fatto ciò "inserisci" e poi si sceglie il grafico più opportuno (ad esempio quello a "linee").
Otterremo un grafico dove appunto i valori nella casella A (cioè asse delle Y) saranno in funzione delle celle (X).
A questo punto vi basterà schiacciare sul grafico e in particolare a destra del grafico dove c'è scritto "filtri grafico" e poi "seleziona dati".
Andate poi su "etichetta asse orizzontale" , "modifica" e poi in "intervallo etichette" selezionate l'altra colonna (ad esempio le celle che vanno da B1 a B40) ed infine "ok".
Dopo di ciò il vostro grafico sarà pronto: avrete sull'asse delle Y le celle A e sull'asse delle X i valori delle celle B.


Nessun commento:

Posta un commento