Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

mercoledì 28 marzo 2018

Firefox Lancia La Nuova Versione Quantum 58

Firefox nacque dalle ceneri di Netscape, il pioniere di Internet.
La popolarità di Firefox ha contribuito a rendere il mercato dei browser molto competitivo e a definire il Web così come oggi lo conosciamo.
La missione di Mozilla sembra proprio quella di mantenere il mercato digitale e in particolare il Web uno spazio interessante e coinvolgente ma comunque regolato e sicuro.
Dopo anni di dominio (quanto Internet Explorer crollò) fu nel 2011 che Google Chrome superò per numero di utenti il browser Mozilla (oggi crollato con poco meno del 10% di utilizzatori).
Per provare a risuperare Chrome, Mozilla ha lanciato Quantum.


QUANTUM
Già la 57sima versione del browser Firefox Quantum era velocissima, sino all'approdo alla versione 58.
JavaScript è stato ottimizzato per migliorare i tempi di caricamento della pagina.
Gli incrementi di prestazioni nel rendering delle grafiche sono focalizzati più che altro sulla piattaforma Windows.
Dal punto di vista funzionale, gli sviluppatori hanno migliorato la funzione Screenshot ed aggiunto la navigazione anonima.
È ora possibile copiare e incollare screenshot di Firefox negli Appunti.
L’aggiornamento introduce anche dei bug fix e delle patch di sicurezza.
In Firefox per Android è stato aggiunto il supporto per le Progressive Web Apps (PWA).
L’utente può aggiungere i siti web alla schermata home e utilizzarli come le app native.
In generale però la modifica più importante di Quantum è che utilizza il 30% di memoria in meno rispetto ai browser concorrenti quando viene utilizzato su un PC Windows.
Una caratteristica che vuole mettere a dura prova il concorrente Google Chrome, che, nonostante sia la scelta più popolare nel mercato dei browser, ha sempre ricevuto montagne di critiche proprio sulla questione della memoria e delle risorse utilizzate (alcune volte addirittura oltre il 60%).
Firefox Quantum è ovviamente più veloce anche delle precedenti versioni di Firefox.
Le pagine si caricano in pochissimo tempo, anche quando ci sono un sacco di schede aperte e persino quando si tratta di applicazioni online sempre in fase di aggiornamento come i client di posta elettronica.
Questo è in gran parte il risultato del nuovo motore di web rendering del browser chiamato appunto Quantum, che elimina il precedente motore Gecko utilizzato da Firefox per l’esecuzione.
Per rendere Firefox più veloce, Mozilla ha sviluppato un “motore CSS super veloce” scritto in Rust e C. Quantum CSS “sfrutta l’hardware moderno, parallelizzando il lavoro su tutti i core della macchina. Ciò significa che può essere eseguito fino a 2 o 4 o anche 18 volte più veloce”.
Dal punto di vista grafico, la cosa più importante è che la sua interfaccia non è troppo diversa da quella di altri browser che siamo già abituati ad usare. Inoltre, per i principianti, invece di avere più pulsanti per accedere a segnalibri, cronologia o download, c’è invece un pulsante Libreria che li riunisce tutti, rendendo l’esperienza di navigazione più veloce ed intuitiva.


QUANTUM O CHROME?
Tuttavia per spodestare dal trono Chrome i problemi da risolvere non sono tanto la facilità di utilizzo, la velocità, l'abitudine di fare determinate cose o la memoria utilizzata quanto invece i vari Google Calendar, Gmail, Google Drive e tutte quelle applicazioni che ogni giorno ci ricordano di utilizzare Chrome.

Nessun commento:

Posta un commento