Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

Adsense

giovedì 26 aprile 2018

Primo Incidente Mortale Causato Da Uber (Arizona)

Uno macchina Uber a guida autonoma, circa 1 mese fa, è stata coinvolta in un incidente mortale a Tempe, in Arizona. L’auto ha investito una donna che si trovava in bici al di fuori di un attraversamento pedonale mentre era inserita la modalità self driving, nonostante a bordo della vettura fosse presente un driver “umano”.
Il pilota, tuttavia, non è riuscito a riprendere il controllo dell’auto in tempo per evitare lo scontro.
La donna è stata portata subito in ospedale, ma i medici non sono riusciti a salvarla.
Uber aveva cominciato i test su strada dei suoi veicoli a guida autonoma nel febbraio del 2017 e il mese successivo era arrivato il primo incidente (insieme a un primo breve stop alle prove), con due auto praticamente distrutte ma fortunatamente senza conseguenze per i passeggeri.
La compagnia di San Francisco ha deciso di sospendere immediatamente e fino a data da stabilirsi la sperimentazione delle sue self driving car a San Francisco, Pittsburgh, Toronto e Phoenix, di cui Tempe è un sobborgo.
L’amministratore delegato di Uber Dara Khosrowshahi, oltre ad aver espresso vicinanza alla famiglia della vittima, ha anche dichiarato di voler collaborare con le autorità competenti per chiarire la dinamica dell’accaduto.
E’ la prima volta, dunque, che una vettura autopilotata investe una persona provocando un incidente mortale.
Tra le molte cose da spiegare, c’è anche il ruolo (e l’eventuale responsabilità) del tester che si trovava a bordo dell’auto apposta per scongiurare un’eventualità del genere.
In ogni caso, non si tratta nemmeno del primo incidente mortale che ha coinvolto questa tipologia di mezzi (a guida autonoma): nel 2016 un uomo morì mentre si trovava in una Tesla a guida autonoma durante uno scontro su un’autostrada della Florida, anche se non furono accertati difetti nel funzionamento del sistema di controllo dell’automobile.

1 commento:

  1. La buona notizia per i liberisti che credono nell'industria 4.0 è che dal prossimo mese Uber sarà montato sui nuovi carri armati americani a guida autonoma in dotazione dell'esercito in Iraq, Siria e Afghanistan...

    RispondiElimina