Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

domenica 17 agosto 2014

La Storia Di IRC: Eggdrop, Psotnic, Bot

IRC è uno dei primi protocolli di messaggistica su Internet che permette il collegamento diretto tra due utenti.
Nasce nel 1989 in Finlandia grazie a Jarko Oikarinen che cerca di realizzare un protocollo per conversazioni multiutente su Internet.
Il protocollo viene ufficialmente riconosciuto e definito nella RFC1459 nel maggio del 1993 ad opera dello stesso Oikarinen e dell'australiano Dareen Reed (avalon su IRC) che in seguito si occuperà anche di proseguire lo sviluppo del codice del server IRC prima di lasciarlo nelle mani di Christofer Kalt.
Sin dalla nascita IRC riscontra notevoli simpatie negli ambienti universitari che collaborano per mettere a disposizione della collettività un server e costituire la prima rete IRC.
L'IRC divenne uno strumento per seguire da vicino i grandi eventi della nostra epoca.
Nel 1993, quando i parlamentari russi si barricarono all'interno del palazzo del parlamento, alcuni intraprendenti moscoviti ed una coppia di americani crearono un canale di informazioni su IRC che permise di inviare notizie vissute in prima persona, direttamente da Mosca.
Il canale fu impostato un po' come quelle radio che trasmettono solo informazioni, con un notiziario ogni 20 minuti.
Nel 1994 gli abitanti di Los Angeles crearono un simile canale per le informazioni riguardanti il terremoto di Northridge.
In entrambi i casi, le notizie spedite furono archiviate da qualche parte nella Rete, per coloro che non erano in grado di seguirle in diretta.
Come è possibile individuare un canale del genere?
Basta usare il comando /list per elencare tutti i canali.
Se ne è stato creato qualcuno dedicato ad un evento particolare, probabilmente la descrizione che riporterà accanto indicherà che quello è il posto in cui andare a leggere.


CANALI, STANZE E PRIVILEGI
Il mezzo di comunicazione fondamentale in una sessione IRC è il "canale", un gruppo di utenti identificato da un nome, dove tutti gli appartenenti possono mandare messaggi leggibili solo dagli utenti dello stesso gruppo. Un canale IRC si crea automaticamente al primo ingresso da parte di qualsiasi utente(può essere creato quindi ex novo con un nome a caso).
I nomi dei canali appartenenti a tutta un'intera rete IRC si identificano col carattere "#" iniziale, mentre quelli locali (specifici di un server) sono identificati con il carattere "&".
Il primo utente che entra in un canale acquisisce automaticamente dei privilegi che può poi passare a qualsiasi altro utente presente nel medesimo canale; questi utenti vengono chiamati operatori di canale (channel operator o moderatori).
Vi sono anche diversi utenti con privilegi differenti e con compiti di amministrazione della rete; questi sono chiamati IRC Operator o in italiano "operatori IRC".
Nelle implementazioni più recenti è anche possibile registrare i canali, in modo che i diritti di accesso non vengano persi alla disconnessione dell'ultimo operatore; ove questo non sia possibile viene fatto uso di bot, programmi speciali che appaiono come normali utenti, ma che presidiano il canale e, all'uso, ri-conferiscono lo status di operatore ai proprietari.


BOT SULLE RETI
Le reti IRC hanno dato luogo, come detto, alla creazione di "client automatici" chiamati "bot", abbreviazione di "robot".
Il primo "bot" fu scritto da Lindahl e serviva da moderatore automatizzato per il gioco Wumpus.
Quelli più recenti (tra tutti Eggdrop) sono invece usati per automatizzare la moderazione dei canali nelle reti sprovviste di servizi IRC anche se sono spesso solo di fastidio agli utenti (oltre che per i server che si ritrovano un carico maggiore di utenti da gestire).
Sono solitamente sviluppati in linguaggio Java e permettono uno standard di funzionalità che spaziano dall'invio di messaggi privati all'e-mail di utenti non connessi, all'apertura di chat room private con utenti in linea, all'invio di emoticon all'interno dei messaggi.
Ad esempio Eggdrop è stato scritto in linguaggio C ed ha caratteristiche interfacce per moduli C e script Tcl che permettono agli utenti di migliorare ulteriormente le funzionalità del bot.
Deve la sua popolarità alla massiccia quantità di script Tcl disponibili per espandere le sue funzionalità, molte delle quali scritte dagli utenti.
Gli script sono in grado di aggiungere ed estendere funzionalità come: giochi online, statistiche, gestione utenti e canali, immagazzinamento e consultazione delle informazioni, accoglienza degli utenti nel canale, ricordano quando un utente è stato visto l'ultima volta in canale, gestiscono botnet, anti-spam, immagazzinano e distribuiscono file (solitamente tramite il protocollo DCC), gestiscono servizi IRC (come ChanServ e NickServ), e molto altro.
Eggdrop incorpora il supporto per condividere le informazioni degli utenti e dei ban dai canali.
È richiesto uno script per il controllo simultaneo di più bot e per coordinare la gestione del canale.
Eggdrop è in grado anche di creare una botnet accessibile tramite DCC o Telnet.
Le persone sono capaci di comunicare tra loro dentro la botnet come in una sorta di piccolo server IRC.
Il canale 0 è destinato di default a questo tipo di comunicazioni.
Un'ulteriore evoluzione in campo di "bot" è sicuramente l'avvento di Psotnic, un bot le cui velocità sono di gran lunga superiori a quelle di un Eggdrop.
Anch'esso è dotato di partyline, invio messaggi privati ed espansioni con script in c.



LA CRISI
E' già a partire dal 1994 che la rete entra in crisi per la prima volta a seguito delle differenti idee dei vari amministratori e la nascita di esigenze totalmente incompatibili nei vertici della rete.
Nasce così una rete parallela, con il nome di Undernet, sostenuta dai dissidenti della rete originale IRC che a questo punto si identifica con il nome di EFnet.
Le due diverse reti crescono velocemente allontanandosi sempre più sia rispetto alle implementazioni del server, che alla politica di gestione.
In EFnet viene mantenuto il principio fondamentale, espresso da Oikarinen, secondo il quale la riservatezza degli utenti invisibili e dei canali segreti non deve essere in alcun modo violata dagli operatori di server.
Al contrario, all'interno di Undernet sono gli stessi operatori ad accrescere i loro poteri di controllo sia sui canali che sugli stessi utenti.
Le tensioni iniziano a crescere nuovamente sia in EFnet che nella stessa Undernet provocando così da un lato la brusca scissione in altre due reti, e dall'altro la creazione di un'ulteriore rete (DALNet) da parte di coloro che volevano il massimo del controllo possibile all'interno della rete.
Delle quattro reti cosi formate, solo IRCnet continua a mantenere le idee originali espresse dai fondatori e ad ottenere un grosso consenso da parte degli utenti europei, al contrario delle altre tre che basano il proprio bacino di utenza all'interno degli Stati Uniti e del Canada.
Negli anni recenti IRC si trascina stancamente essendo stato ormai soppiantato prima dall'avvento di MSN, in seguito dai Social Network (Facebook, Ask.fm, Twitter, etc).

2 commenti:

  1. quando un articolo su http://powerscript.altervista.org/??? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la segnalazione, vediamo quello che si può fare.

      Elimina