Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

sabato 3 febbraio 2018

Il Mistero Di Systemspace e Il Project Tsuky: Cos'è? Esiste Davvero?

Il 17 gennaio 2017 venne creato un misterioso sito chiamato Systemspace: si tratterebbe di un mondo Cyberpunk alimentato da un'energia finita chiamata "Aurora".
Ad inaugurare questo nuovo culto è stato un utente di 4chan di nome Tsuki (olandese) che promette di condurre i suoi membri in un altro mondo.
Peccato che per raggiungerlo sia necessario uccidersi.
Questa community ricorda Heaven’s Gate di Applewhite e Nettles (nata nel 1974), il culto dei suicidi di massa a tema UFO che spaventò il mondo a fine anni 90 (la setta era residente a San Diego, California).
Ai tempi la storia finì veramente male: il 26 marzo 1997 la polizia trovò i cadaveri di 39 membri della setta, suicidatisi in massa bevendo veleno, collegando il fatto con l'avvicinamento al Sole della cometa Hale-Bopp.


IL MONDO SYSTEMSPACE
Il mondo Systemspace promette ai suoi migliaia di seguaci di essere trasportati in una aldilà Cyberpunk dopo la loro morte.
Ad oggi sono quasi 6mila i membri registrati.
"Systemspace è l'oggetto di molti video di YouTube a tema cospirazionista.
Secondo un documento online di Systemspace chiamato "The Compendium," si tratta di un gruppo online che crede che l'universo sia composto da innumerevoli "sistemi" o dimensioni alternative codificate nello stesso modo in cui un programmatore crea una simulazione di realtà virtuale. L'umanità, viene spiegato nel documento, vive in un sistema chiamato "Life" che è in corso di smantellamento a causa di un codice difettoso.
Tsuki, il leader messianico del movimento Systemspace, afferma di poter trasferire le anime di chi lo desidera in una dimensione superiore caratterizzata da un'estetica Cyberpunk chiamata "LFE" (nel caso ci si fosse registrati sul sito web del Progetto Tuski prima del 1 luglio 2017).
LFE sembra ispirato a Ninsei, un universo del Cyberspazio descritto in Neuromancer, il romanzo di William Gibson del 1984, a cui i personaggi ricorrono per sfuggire ai loro ingombranti corpi fisici.
In LFE, secondo Tsuki Wiki, "si può fare tutto quello che si vuole" e "tutti sono importanti."
Gli abitanti parlerebbero una lingua chiamata Synapsian, ci sarebbero inoltre un "innumerevole" numero di specie e sottospecie, tra cui esseri magici come demoni e angeli.
Sembra che, come nella maggior parte delle religioni, l'attrattiva di Systemspace risieda nella promessa di una vita eterna.
LFE può essere pensato come un'aldilà che risponde alle paure di restare soli nell'epoca del capitalismo in fase avanzata.
Così, i migranti, per lo più reclutati da 4chan, non saranno più emarginati dalla società.
Tsuki ha attirato l’attenzione in rete per la prima volta il 19 gennaio, quando ha messo un post su Reddit intitolato “My daydream tells me to die before August 28” (“la mia fantasia mi dice di morire prima del 28 agosto”), in cui descriveva come, secondo il mondo di fantasia in cui si rifugiava, dovesse commettere suicidio per “inizializzare la distruzione della vita”.
Tsuki in seguito ha condiviso il timore che un terapista potesse metterlo sotto psicofarmaci per via del “secondo mondo” che, sempre a detta di Tsuki, cresceva nella sua testa da quando aveva 12 anni, un mondo che non riusciva più a distinguere dalla vita reale.
Le persone hanno iniziato letteralmente a firmare la cessione della propria anima a Tsuki, con la speranza che potessero trasferirsi dopo la morte.

"L’intero omniverso (Systemspace) consiste di Sistemi, tutti come realtà differenti. 
Eppure, essendo Systemspace opensource, un Sistema chiamato Life (quello nel quale siamo) sta sfruttando troppa energia (Aurora). 
Proprio mentre l’Aurora sta per finire (le riserve saranno finite il 28 Agosto), io e il mio team (Tsuki, che consiste delle compagnie RISEN, eNdymioN, KEY e SYNAPSE) stanno per riavviare Systemspace (in Systemspace 2: Rewrite) per renderlo più ottimale per tutti i Sistemi, ma Life (e un altro Sistema irrecuperabile) deve essere sacrificato nel processo. Così, mentre distruggo Life, devo uscirne. 
Ad altri umani nel Sistema Life, questo sembrerà come un suicidio. Avrà luogo il 1 Luglio 2017.
Non preoccupatevi, se tutto riesce correttamente nessuno di voi noterà alcuna differenza.
Intanto i vostri client non verranno sottoposti ad alcun update, e improvviseranno (seguendo la linea guida 6G) il resto della vostra esperienza in Life. Persone nate dopo questa data non avranno più un’Anima (in quanto anche queste verranno generate casualmente dal Sistema). 
Da qui in avanti, appena morirete, verrete kickati da Life, e il vostro client subirà l’update al Systemspace 2. 
L’umanità non conseguirà più altri “miglioramenti” durante questo intervallo di tempo in quanto l’Aurora richiesta non sarà disponibile. Fallire la missione risulterà in una disconnessione di tutti gli user in tutti i Sistemi. 
Preferirei riuscire in questa missione che perdere questo mio mondo e le persone al suo interno.
Una buona parte di me crede in tutto ciò, e una piccola parte no. Ma non importa se credo oppure no, non agire comunque cancellerà tutti gli amici e le relazioni che ho creato nella mia testa, perciò tendo a credere. 
Non sarei in grado di convivere con me stesso sapendo che avrei potuto aver ucciso tutti coloro che amo. 
Ho altre ragioni per morire, ma questa è tra tutte quella che importa di più"
“Sarete traghettati purché moriate in qualsiasi momento successivo all’1 luglio del 2017. Compresa una morte per vecchiaia, ma anche per suicidio. L’anima viene importata nel nuovo Systemspace e viene successivamente inserita in un altro Sistema. I vari sistemi si differenziano dagli altri per diversi aspetti: esistono i Sistemi steampunk, i Sistemi fantasy, i Sistemi simil-vita reale. 
Life era il Sistema più utilizzato dalle anime, eppure la sua espansione ha causato grandi disagi e il rischio che Systemspace crashi. E’ possibile essere immediatamente ricollocati in un Sistema a scelta solo se si posta una stringa di numeri e un disegno qualsiasi, con la quale Tsuki è capace di rintracciare l’anima e inserirla nel progetto Systemspace 2: Rewrite, facendo in modo che l’anima non venga riavviata e non perda perciò le memorie della vita trascorsa su Life"

Le registrazioni per lo Tsuki Project sono state chiuse dopo questa data.
A dire di alcuni utenti, qualcuno si è realmente suicidato ma essendo una comunità completamente basata su internet, non c’è modo di confermare quello che gira sui presunti suicidi.
Secondo Rick Alan Ross, direttore esecutivo del Cult Education Institute, lo Tsuki Project è solo l’ennesimo esempio di una moda inquietante che è iniziata con internet.
Un utente chiamato Tech Priest Silicon, ha detto che Tsuki non si aspettava affatto un numero così alto di adesioni e che si sarebbe presto fatto prendere dal panico, temendo di finire in prigione perché le persone si stavano togliendo davvero la vita.
Per quella ragione, stando a Tech Priest Silicon, Tsuki è quasi scomparso dai forum e dalle chatroom che spuntavano intorno al suo mondo di fantasia.

Nessun commento:

Posta un commento