Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

giovedì 30 gennaio 2014

Migliori Paste Termiche Per PC

La Pasta Termica, spesso di colore bianco, è caratterizzata da un'elevata conducibilità termica(e a volte elettrica) e un elevato peso specifico.
La sua funzione consiste nell'eliminare l'aria che inevitabilmente circola tra il package di un dispositivo elettronico e il dissipatore di calore(causato dalla base di quest ultimo non perfettamente piana).
Essendo l'aria un pessimo conduttore di calore, la sua presenza tra le superfici accoppiate, diminuirebbe l'efficienza del trasferimento di calore tra il dispositivo che lo genera e il dissipatore.
Essa viene solitamente spalmata nelle zone del PC che consumano molto e che quindi producono molto calore (CPU, VGA, etc).


TIPI DI PASTE TERMICHE
Esistono 4 tipi di pasta termoconduttiva:
1) Siliconica
2) Argentata
3) A polveri di Zinco
4) Di metallo liquido


MIGLIORI PASTE TERMICHE
Arctic MX-4, Arctic MX-2, Arctic Cooling MX-2, Arctic Silver 5.
Coollaboratory Liquid Ultra(pasta termica a metallo liquido).
Il costo varia dai 6 agli 8 Euro.


DURATA
Le paste Termoconduttive non durano per sempre, ci sono paste che durano 3-4 anni e altre 6 anni.
Superato il loro limite d'età la pasta va assolutamente cambiata perchè si secca e non conduce più calore.


AVVERTENZE
Nelle paste termiche grigie, quelle che contengono argento, hanno anche potere di condurre elettricità e spesso queste avvertenze sono riportate nel manuale d’uso del produttore.
Quindi fate attenzione se vicino al chip avete altri contatti elettrici (tipo le mem delle VGA), se sporcate mentre fate il lavoro o ne mettete troppa, fate attenzione a pulire bene le parti non interessate in modo da evitare problemi di conduzione elettrica.
Per pulire una CPU o un dissipatore, da una vecchia pasta, occorre che vi armiate di un panno morbido pulito e cercate di levare la più grossa a secco.
Poi proseguite la pulizia, imbevendo un altro panno pulito con dell’alcool o con i prodotti dedicati alla pulizia dei chip in vendita nei negozi di informatica.
Pulite bene e finché il panno si sporca del colore della vecchia pasta, continuate a pulire; è infatti da evitare la mescolanza di due prodotti di qualità diversa.
Stessa operazione anche sul dissipatore.


Altri articoli sull'argomento:
SpeedFan(Come Variare La Velocità Delle Ventole)
Temperature Ottimali PC(Hard Disk, Core, GPU)

Nessun commento:

Posta un commento