Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

domenica 2 febbraio 2014

Come Creare Un Freesite Su Freenet (Deep Web)

La rete Freenet memorizza le informazioni, eventualmente spezzettando i files più grandi in parti ridondate d' informazione crittografata chiamate"Chiavi".
Le chiavi Freenet esistono di vari tipi, le chiavi tipo CHK che contengono i dati crittografati, le chiavi KSK che permettono di dare un nome mnemonico alle chiavi CHK (una specie di DNS di Freenet), le chiavi SSK che permettono di organizzare una pseudo-struttura di directory nello spazio dei nomi di Freenet ed infine le chiavi USK, che permettono uno pseudo aggiornamento(in quanto su Freenet non si può cancellare niente) delle informazioni come ad esempio i Freesite(Website).


FREESITE CON JSITE
Un Freesite è un insieme di Chiavi di vari tipologie a cui si accede sempre utilizzando Fproxy tramite una Chiave USK che fa le veci dell'URL della homepage di un normale sito web.
Per inserire un Freesite si può utilizzare jSite, una delle applicazioni che vi sono già state installate (a meno che non abbiate esplicitamente detto all'installer di non farlo) dall'installer del vostro nodo(quando appunto avete installato Freenet).
Come Freenet anche jSite è scritto in Java ed è completamente cross-platform; l'unica differenza tra i vari sistemi operativi è data dal modo di lanciarlo.
Gli utenti Windows dopo aver fatto ovviamente partire il loro nodo Freenet, utilizzeranno la voce del menu Programmi/The Freenet Project chiamata jSite.
Gli utenti GNU/Linux dovranno posizionarsi nella directory Freenet/jSite e dare il comando: java -jar jsite.jar & per lanciare in background jSite.


COSTRUIRE UN FREESITE SU FREENET
Per costruire un sito Freesite dovete seguire questi tre semplici passaggi:
1) Creare un'immagine di piccole dimensioni(Activelink)
2) Scrivere la propria pagina in HTML
3) Pubblicarla su Freenet con jSite


CREARE L'ACTIVELINK
Un Activelink è una piccola immagine associata al proprio sito che, oltre a distinguerlo e identificarlo, aiuta gli altri utenti della rete Freenet a caricare il Freesite.
Cioè una semplice icona associato al Freesite.
Per essere sicuri che il proprio Activelink sia visualizzato correttamente dagli altri utenti, bisogna seguire tre semplici regole circa il formato del file e le dimensioni dell'immagine:
1) Chiamarsi activelink.png
2) Trovarsi nella directory principale del proprio Freesite
3) Avere dimensione 108x36 pixel


CREARE LA PAGINA HTML
Scrivere una pagina per Freenet non è diverso dallo scrivere una pagina per il "web tradizionale".
E' sufficiente un semplice editor di testo e una conoscenza minima di HTML.
Il sito va immesso in una directory che non contenga altro e deve essere statico, cioè senza script o effetti Flash o altro.
Vanno bene immagini jpeg, file di testo, file HTML, eventualmente organizzati in sottodirectory.
Uno dei file nella directory principale dovrà essere la homepage; nel prosieguo ipotizzeremo che si chiami "index.html".
Un consiglio: non cominciate ad inserire un grosso sito e neppure un sito che si chiami come quello che alla fine vorrete inserire.
Insomma create o copiate un sito di due paginette, un po' di testo e due immagini, chiamatelo "prova" ed usate quello per farvi un minimo di esperienza.
Inserire un grosso Freesite è un processo molto lungo e spesso fallisce per cause imprevedibili e casuali(ad esempio per l'aggiornamento automatico del software del vostro nodo).
Meglio riservare questi sforzi a quando tutto il processo vi sarà familiare.

Questo è un semplice esempio di testo scritto usando l'HTML:
<html>
  <head>
    <title>Il titolo della mia pagina</title>
    <meta name="description" content="Pagina di esempio"/>
    <meta name="category" content="esempio"/>
    <meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=utf-8">
  </head>
  <body>
    <p>Ciao, DeepWeb!</p>
  </body>
</html>

Basta copiare e incollare il testo nel proprio editor e salvare il file con il nome di index.html nella stessa directory del file activelink.png creato in precedenza.
Questa pagina è abbastanza semplice in quanto visualizza la scritta "Ciao, DeepWeb!", ma con un buon editor e una conoscenza anche superficiale dell'HTML(magari usando i CSS e aiutandosi con qualche template) è possibile fare di meglio.


PUBBLICAZIONE CON JSITE
Dopo aver creato la propria pagina è giunta l'ora di inserirla su Freenet.
Per poterlo fare come detto è necessario ricorrere ad un software(generalmente incluso nell'installazione di Freenet): jSite.
jSite è un software scritto in java da "Bombe", il cui scopo è quello di permettere la pubblicazione di un Freesite  attraverso pochi click.
Per avviare jSite basta (con Windows) fare doppio click sul file jSite.jar situato in una sottodirectory di quella principale usata per l'installazione di Freenet(o è possibile scaricarlo).
Altrimenti è possibile lanciare il comando java -jar jSite.jar (ad esempio con Linux).
Dato che jSite permette di gestire più di un Freesite alla volta, bisognerà inventarsi un nome ad ogni nuovo progetto: per iniziare basta un semplice click sul pulsante Aggiungi Progetto.
A questo punto, bisognerà fornire qualche informazione sul progetto:
Nome: inserire un nome per il progetto, ad esempio "CiaoDeepWeb"
Descrizione: una breve descrizione, ad esempio "La Mia Prima Pagina"
Percorso Locale: indicare la directory dove sono conservati i file che compongono il Freesite
Percorso del Freesite: inserire una singola parola, questa apparirà nell'url del proprio Freesite
Quando ogni campo è stato completato correttamente, fare click su Avanti.
Apparirà una nuova finestra, quindi si procede come segue:
Evidenziare “index.html” e spuntare la casella “File Principale
Fare click sul pulsante “Inserisci
Bisogna stare attenti a non editare o modificare quelle due lunghe sequenze di caratteri apparentemente casuali che compaiono in basso.
Le due sequenze sono (approssimativamente) la coppia di chiavi pubblica e privata che definisce il sito. Per inserirlo o modificarlo sono indispensabili, quindi alla fine dell'inserimento fatevi una copia del file di configurazione di jSite che le contiene, ed a scanso di equivoci mettetela su un supporto qualsiasi. Ricordate, se perdete la chiave privata di un Freesite non sarete più in grado di aggiornarlo.
Fare click su Copia URI nel Clipboard e incollare (CTRL+v) la "chiave" (es. USK@..,AQACAAE/word/0/) nella barra degli indirizzi del browser, dopo http://127.0.0.1:8888/.
Ovviamente è possibile aggiungere l'url completo tra i propri "bookmark" (è comunque preferibile usare quello messo a disposizione da Fproxy).
Notare che le successive pubblicazioni del progetto aumenteranno l'ultimo numero dell'url (es. USK@[..],AQACAAE/word/1/)

Dunque ricapitolando, dopo aver inserito la descrizione, localizzate con tasto "Browse" la directory che contiene il vostro Freesite di prova.
Inserite una stringa che abbia attinenza col nome del sito nel campo "Path"; usate solo lettere e numeri, e niente caratteri speciali o spazi, "prova" andrà benissimo.
La Path è l'ultima parte dell'URI Freenet che svolgerà la funzione di un URL per raggiungere il vostro Freesite.
Se avete seguito le mie raccomandazioni e non ci sono quindi file estranei nella directory del vostro Freesite, vi basterà scorrere la lista, selezionare il file "index.html" e spuntare la casella "Default" per questo file. Cliccate poi su "Insert" ed aspettate il tempo necessario; da un quarto d'ora per un sito di una decina di file fino ad uno-due giorni per un Freesite grande, come ad esempio quello del PWS.
Se il processo dovesse fallire, ad esempio perchè la vostra ADSL ha perso qualche colpo, uscite da jSite, rilanciatelo e riprovate; per fortuna tutti i dati del Freesite sono a questo punto salvati nel file di configurazione di jSite, e si tratta quindi di una questione di secondi.
In certi casi puo' essere opportuno riavviare il nodo Freenet ed aspettare qualche minuto per dargli tempo di reinserirsi in Freenet prima di rilanciare jSite.


PUBBLICIZZARE IL PROPRIO FREESITE
Finalmente il tuo Freesite è stato pubblicato, quindi è tempo di pubblicizzarlo.
Puoi farlo in diversi modi:
1) Pubblicando la sua "chiave" sulle "bacheche" di Frost o FMS.
2) Segnalandolo presso gli Index di Freenet


AGGIORNARE IL FREESITE
Ed infine una descrizione delle operazioni necessarie per aggiornare il vostro Freesite:
1) Modificate i file che formano il Freesite
2) Inseritelo nuovamente con jSite
Tutto automatico, compreso l'aggiornamento dell'URI del sito, il cui numero finale (versione) verrà, come detto, automaticamente incrementato di 1.
Nel caso che qualcuno richieda un URI di una versione precedente del vostro Freesite (fino a 3 indietro) gli verrà proposta automaticamente la versione aggiornata.



Per saperne di più vi rimando anche agli articoli inerenti allo stesso argomento:
Come Funziona Osiris (Creare Siti P2P)
Cos'è e Come Funziona Usenet
Guida Deep Web 2013
Accedere Al Deep Web Senza Software
Navigare Con TOR Browser
Configurazione TOR 2013(Per Il Deep Web)
Come Funziona Freenet(Deep Web)
Links Italiani Deep Web(2013)
Links Italiani Freenet(2014)
Link Per Il Deep Web(Freenet e TOR)
Guadagnare Bitcoin(Guida per pagare sul Deep Web)
Darknet: La Rete Oscura

Nessun commento:

Posta un commento