Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

venerdì 30 settembre 2016

La Gerarchia Di Usenet (Deep Web)

Di Usenet se n'è spesso parlato qui sul blog, detto in parole povere si tratta di una rete decentrata, inventata per diffondere messaggi di testo e files.
Usenet possiede un’architettura propria.
Consiste infatti di numerosi newsgroup (pochissimi gratuiti), dove gli utenti hanno la possibilità di leggere e scrivere messaggi.
Se una persona desidera inviare un messaggio ad un’altra persona, questo viene dirottato attraverso tre Server, che lo rendono quindi accessibile a tutti.
Contrariamente a ciò che si crede, Usenet non è una vera e propria rete in senso stretto nè una casella di posta elettronica.
Usenet è un sistema indipendente, in grado di utilizzare diversi protocolli.
Su Usenet è possibile contattare direttamente delle persone, per discutere vari argomenti.
Usenet può essere particolarmente interessante per persone che desiderano discutere degli argomenti molto specifici (ma ormai per questo esistono da decenni i forum).
E' possibile diffondere files nei vari newsgroup di Usenet, ad esempio, musica, immagini e qualsiasi genere di software e giochi.
Per leggere i newsgroup, molto usato era: Free Agent
L'architettura dei newsgroup è questa (Google acquisì per il Web l'archiviazione dei vecchi newsgroup di Usenet): Groups Google
Altri archivi di links: Eternal September Hierarchies


LA GERARCHIA DI USENET
I messaggi e i files su Usenet possono essere suddivisi in categorie, denominate a loro volta newsgroup (tipo i topic di un forum).
Questi newsgroup possono essere di tipo "testi" o a "file".
Se sono orientati a file, sono binari e possiedono dei nomi, quali ad esempio alt.binaries.games.
Sopra i newsgroup è possibile suddividere Usenet in gerarchie.
Alcune di queste gerarchie vengono più o meno controllate e soddisfano determinate direttive.
Cioè comp.*, talk.*, soc.*, sci.*, humanities.*, misc.*, news.* e rec.*.
La gerarchia alt.*, conosciuta per i suoi newsgroup alt.binaries.*, non viene invece controllata.
La maggior parte dei newsgroup presenta il formato seguente: hierarchie.subhierarchie.thema, cioè, ad esempio, alt.binaries.games per un newsgroup di giochi orientato a file, permette appunto di scaricare giochi e quant'altro.
Inutile dire che ogni gerarchia (alt, biz, comp, etc) contiene centinaia di newsgroup (e quindi di link diversi. In rec potrò trovare da siti inerenti libri ad argomenti sportivi).
Tutti i newsgroup nascono nella gerarchia "alt" per poi essere smistati in una delle altre gerarchie.
Alcuni newsgroups rimangono sempre in alt.
E' il caso dei newsgroups meno "nobili", non essendoci lì come detto alcuna censura.
La gerarchia di sopra è l'originale, ovviamente con il passare dei decenni si è notevolmente espansa (la "It" classifica i newsgroup italiani).
Un esempio di contenuti Usenet, immessi sul Web: http://www.asstr.org/
Attraverso dei meccanismi di replica, i server si scambiano gli articoli(post) dei loro abbonati e fanno in modo che, dove non esistono, vengano anche costruite le stesse gerarchie tematiche e gli stessi thread che li contengono.
Questo fa sì che grossomodo tutti i server abbiano quasi simultaneamente gli stessi contenuti e che le persone possano comunicare fra loro oltre il confine del server al quale sono abbonati, anche con persone di tutto il Mondo.
La pubblicazione di messaggi verso i server Usenet è basata sul protocollo NNTP, e richiede da parte degli utenti l'uso sul proprio computer, sia per la pubblicazione che per la lettura, di applicativi specifici che lo supportino, detti News Client.
La gestione degli articoli sui server viene corrispondentemente gestita da applicazioni dette News Server.
Esistono nel Mondo moltissimi newsgroup, ognuno dedicato a un argomento particolare.
Non esiste un numero "ufficiale" di newsgroup, dal momento che alcune gerarchie sono private e non vengono perciò propagate. ISC (Internet Systems Consortium) archivia tutti gli articoli di controllo per la creazione e la cancellazione dei newsgroup e mantiene aggiornato un file chiamato "active", che i gestori dei server news prendono come base per decidere quali newsgroup creare sulle proprie macchine. Al 10 giugno 2006 il file active reperibile presso ISC, contava 45 298 newsgroup..


NETIQUETTE
Essendo una rete decentralizzata, per usufruire di un servizio di qualità accettabile è necessario conformarsi a un comportamento di base che sia etico verso tutti gli utilizzatori.
Le regole di questo comportamento (nulla di diverso da quanto suggerisce il buon senso) sono state dapprima tramandate oralmente (in fondo l'anima di Usenet è la ripetizione) e poi raccolte in un documento chiamato netiquette.
La netiquette proibisce l'utilizzo di linguaggio irrispettoso in conversazioni pubbliche, la spedizione di messaggi che possano causare la perdita di lavoro da parte di persone o danni finanziari, la spedizione di "catene di S. Antonio", l'invio di messaggi di massa senza selezionare con cura i destinatari 8cioè Spam), o qualunque altro atteggiamento che possa provocare la congestione della rete o interferire nelle attività degli altri utenti.
Un'altra delle regole principali per l'utilizzo dei newsgroup è il divieto di utilizzare questi mezzi per scopi commerciali: il concetto è che su Internet le aziende sono presenti, ma data la facilità di propagazione delle informazioni, deve essere l'utente a ricercare l'azienda o il servizio e non la ditta a tempestare l'utente con e-mail di propaganda per invitarlo all'acquisto dei propri prodotti.
Non seguendo queste regole si può essere malvisti all'interno dei gruppi di discussione o esserne addirittura banditi.
La maggior parte dei gruppi Usenet è aperta in scrittura a chiunque e questo genera grandissime moli di traffico, da evitare assolutamente i messaggi off-topic (messaggi non aderenti all'argomento fissato per il gruppo); ovviamente a un messaggio pubblico è possibile rispondere in maniera pubblica mediante il gruppo di discussione stesso, oppure mediante posta elettronica in privato.
La scelta di quale modalità utilizzare deve essere considerata di volta in volta secondo la natura della risposta, al riguardo si fa appello al buon gusto di ognuno. Anche il cosiddetto "quoting" (copia di parti del messaggio originale nelle risposte) deve essere utilizzato con parsimonia scegliendo le parti realmente significative e a cui si vuole dare una risposta; una copia integrale del messaggio originale, oltre a non invogliare alla lettura (rileggere più volte le stesse cose è sicuramente noioso) provoca immensi sprechi di spazio disco e di banda di trasferimento dati.
Molte volte è possibile produrre articoli che contengano informazioni interessanti per più gruppi di utenti, esiste quindi la possibilità di pubblicare lo stesso messaggio contemporaneamente su più newsgroup; questa operazione, chiamata crosspost, viene gestita dal newsreader, e, oltre a rendere automatico l'invio di un messaggio a gruppi multipli, facilita anche la lettura, in quanto permette al newsreader, in seguito alla lettura di un messaggio, di marcarlo come "read" (letto) in tutti i gruppi in cui è stato pubblicato.
Il followup specifica dove debbano essere inviate le risposte pubbliche a un messaggio, per esempio, se il messaggio viene inviato a più di un gruppo è possibile richiedere che le risposte date su altri gruppi vengano automaticamente pubblicate anche in uno che si è abituati a leggere con maggiore frequenza.
In alcuni gruppi esiste un maggiore controllo delle informazioni pubblicate: i messaggi immessi in questi gruppi, detti moderati, non appaiono se non vengono prima approvati dai rispettivi moderatori.
Le regole con cui viene gestita la moderazione dei gruppi dipende dal gruppo stesso.


TRAFFICO
Nel corso del tempo, la quantità di traffico Usenet è aumentato.
A partire dal 2010 il numero di tutti i messaggi di testo realizzati era di circa 1.800 nuovi messaggi ogni ora, con una media di 25.000 messaggi al giorno.
Molto di questo aumento del traffico non riflette un aumento di utenti discreti o discussioni newsgroup, ma la combinazione di massiccia spamming automatizzato ed un aumento dell'uso di .binaries newsgroup contenenti files binari di grosse dimensioni.


ALTRI ARTICOLI
Migliori Link Usenet
Post Celebri Usenet: Macintosh, Linux, eBay, etc

Nessun commento:

Posta un commento