Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 6 gennaio 2014

Irpileaks: La Risposta Italiana A Wikileaks (Deep Web)

Irpileaks ambisce a diventare la Wikileaks italiana.
«La piattaforma online è stata creata per permettere a chiunque di denunciare abusi, illeciti e crimini restando anonimo, così da non rischiare esposizioni mediatiche o ripercussioni sulla vita personale e lavorativa» afferma Cerantola, cofondatrice dell’Investigative Reporting Project Italy, l’organizzazione che ha ideato il portale.


COME FUNZIONA
Irpileaks è la prima piattaforma per segnalazioni anonime creata in Italia.
«All’estero ne esistono varie da tempo».
Una di queste è StrongBox, lo spazio del The New Yorker per fonti che vogliono mantenere segreta la propria identità, un’altra è l’olandese Publeaks.
Ma l’esempio più noto è certamente Wikileaks, il progetto di Julian Assange, che ha realizzato alcuni dei più importanti scoop degli ultimi anni rivelando i segreti di diversi governi, a iniziare da quello statunitense.
Portali come questi possono dare un grande contributo alla trasparenza nel nostro Paese, contribuendo a sconfiggere l’omertà di cui è imbevuta la società italiana, dove la denuncia è percepita spesso come una delazione invece che come un importante servizio alla collettività.
In Italia, del resto, non esiste neanche una termine per indicare il “whistleblower”, ossia colui che, appartenendo o lavorando per un organizzazione o un’azienda, ne denuncia pubblicamente attività illegali o contrarie alle regole della civiltà.
Per inviare una segnalazione ai reporter dell’IRPI basta scaricare e installare nel proprio computer il software di comunicazione anonima The Onion Router (TOR) ed entrare nella piattaforma, non accessibile da altri motori di ricerca.
Una volta dentro è possibile trasmettere anonimamente le informazioni allegando eventuali documenti a sostegno.
«Ogni leak viene verificato con le tecniche del giornalismo investigativo e, se vero e rilevante, può essere il punto di partenza per un’inchiesta che renderà pubblici gli scandali, le corruzioni o gli abusi segnalati dalla fonte».
Per raccogliere i fondi necessari a coprire i costi di base di questo nuovo progetto è stata lanciata una campagna di crowdfunding su Indiegogo.
Irpileaks dunque è una scommessa ambiziosa che sembra poter riscuotere successo.
Nonostante sia online solamente da pochi mesi(lanciato lunedì 7 ottobre 2013)ha già ricevuto svariate segnalazioni delle più diverse tipologie, segno che anche in Italia esiste un forte desiderio di denuncia.

https://irpi.eu/irpileaks/?lang=it



Altri articoli:
Chi Sono Gli Anonymous
Guida Deep Web 2013
Navigare Con TOR Browser
Configurazione TOR 2013(Per Il Deep Web)
Come Funziona Freenet(Deep Web)
Accedere Al Deep Web Senza Software
Guadagnare Bitcoin(Guida per pagare sul Deep Web)
Darknet: La Rete Oscura
Link Per Il Deep Web(Freenet e TOR)
How To Access Deep Web

Nessun commento:

Posta un commento