Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

martedì 23 giugno 2015

Fake BTS ed Intercettazioni Telefoniche

Contrariamente a quanto si crede le intercettazioni, operanti tra 2 o più soggetti, non sono qualcosa di recente ma esistono da decenni e spesso i metodi per attuarli sono i più disparati.
Tra i primi casi possiamo ricordare lo scandalo Watergate del 1972 quando membri del partito Repubblicano intercettarono abusivamente il partito Democratico.
Ma ovviamente non dobbiamo mica tornare al periodo della guerra in Vietnam per simili eventi.
Possiamo ad esempio ricordare le intercettazioni NSA e quindi il più recente Datagate che ha fatto molto parlare di sè.
Generalmente le intercettazioni sono telefoniche o telematiche.


FAKE BTS
Invece una tecnica poco conosciuta è sicuramente quella delle Fake BTS, ovvero apparecchi omnidirezionali(50 Watt) (trasportati su furgoni) che fungerebbero da "ponte" rubando il collegamento all'antenna del proprio operatore.

Fabio Ghioni ("Divine Shadow", esperto in sicurezza informatica): "Le Fake BTS sono nate intorno al 1997 quando, poco dopo il lancio dei GSM, quando qualcuno si è accorto che non poteva più ascoltare i cellulari con uno scanner o una radiosveglia, e hanno un costo che si aggira sul milione di dollari. 
Di fabbricazione israeliana, inizialmente potevano essere acquistate legalmente solo da forze di polizia o servizi segreti o, magari da qualcuno con le giuste conoscenze e un milione di dollari in tasca.
Per funzionare a dovere la Fake BTS deve sparare nell’etere un segnale così forte da sorpassare tutte le antenne cellulari vicine, in modo che il vostro telefonino si sottometta a lei".

Nessun commento:

Posta un commento